EPM-EPDM

EPDM (EPM)

 

Denominazione comune:

EPDM

 

Struttura chimica prevalente:

Etilene Propilene Diene Monomero

Caratteristiche Generali:

Le gomme EPDM sono terpolimeri ottenuti dalla copolimerizzazione di etilene, propilene e da un terzo monomero rappresentato da un diene.  I dieni che vengono generalmente utilizzati per produrre le gomme EPDM sono il diciclopentadiene (DCPD), l’etilidene norbornene (ENB) e il vinil norbornene (VNB). La miscela di reagenti per la produzione delle gomme EPDM contiene intorno al 45÷75% di etilene. Maggiore è il contenuto, maggiori sono le possibilità di caricamento del polimero, migliori sono il mescolamento e l’estrusione. La vulcanizzazione a base di perossido conferisce a questi polimeri una più alta densità di reticolazione in confronto ai loro analoghi amorfi.

L’EPDM esibisce una soddisfacente compatibilità con i fluidi idraulici incombustibili, i chetoni, l’acqua calda e fredda e gli alcali, e un’insoddisfacente compatibilità con la maggior parte degli oli, la benzina, il cherosene, gli idrocarburi aromatici ed alifatici, i solventi alogenati e gli acidi concentrati.

Le principali proprietà dell’EPDM sono la sua spiccata resistenza al calore, all’ozono e agli agenti atmosferici. Anche la resistenza alle sostanze polari e al vapore sono buone. Ha inoltre eccellenti proprietà di isolamento elettrico.

L’EPDM può essere composto in modo da presentare specifiche proprietà entro determinati intervalli che dipendono anzitutto dai polimeri EPDM disponibili, poi dai metodi di lavorazione e vulcanizzazione impiegati. Gli EPDM sono disponibili in una gamma di pesi molecolari (indicati in termini di viscosità di Mooney ML(1+4) at 125 °C) e in livelli variabili di etilene, di terzo monomero e di contenuto di olio.

Campi di Applicazione:

La gomma EPDM si usa nelle guarnizioni; per esempio si utilizza nelle porte delle celle frigorifere, nelle guarnizioni facciali dei respiratori industriali etc.

L’EPDM si usa anche nei canali di scorrimento dei finestrini, nei radiatori, nei tubi di gomma per giardini ed elettrodomestici, nelle tubazioni, nei rivestimenti per laghetti, nelle lavatrici, nelle cinghie, nell’isolamento elettrico, nelle guarnizioni circolari, nelle guarnizioni degli infissi metallici.

I granuli colorati di EPDM sono mescolati con leganti in poliuretani e spazzolati o spruzzati su cemento, asfalto, schermi, mattoni a incastro, legno etc.

L’utilizzo più comune però è probabilmente nei veicoli. Si adopera nelle guarnizioni di porte, finestrini e bagagliai, e a volte anche in quelle dei parabrezza. Altri impieghi nei veicoli includono i manicotti di gomma del circuito di raffreddamento dove pompe, termostati, valvole e refrigeratori di ricircolo dei gas esausti. ; inoltre il materiale si ritrova nei tubi dell’aria di alimentazione sui motori turbocompressi che collegano il lato freddo dell’impianto di raffreddamento dell’aria di alimentazione (intercooler) al collettore di alimentazione.

RASSEGNA STAMPA
Scopri gli articoli e le notizie tratte dalle principali riviste di settore, in cui si parla di noi, delle nostre produzioni, delle nostre iniziative.
Approfondisci
NEWS
Scopri tutti gli eventi, le news e le fiere di settore a cui DER-GOM partecipa come produttore di mescole per il settore industriale, automotive, ferroviario, nautico, ecc.
Approfondisci
CONTATTI
via dei Castagni, 3/5
23846 Garbagnate Monastero (LC)
Tel. +39 031 853446 | Fax +39 031 853515
E-mail info@dergom.com
Approfondisci